10 differenti experiences per oltre 70 partecipanti, tra i quali rappresentanti delle istituzioni regionali

La Tenuta Bellavista Insuese è stata protagonista dell’inedita e innovativa iniziativa “Ambitour”, realizzata grazie alla convenzione tra Anci Toscana e Toscana Promozione Turistica, per sostenere e qualificare il turismo della Toscana, puntando sul coinvolgimento diretto dei territori.

Un vero e proprio viaggio alla scoperta dei luoghi e delle attività più suggestive e nascoste della Toscana che ha coinvolto tutti i 28 ambiti della regione, compreso quello livornese, che vede non solo il capoluogo e l’isola di Capraia, ma anche Collesalvetti protagonista.

Le aziende del territorio sono state chiamate a collaborare direttamente e concretamente allo sviluppo e alla regia dell’iniziativa e la Tenuta Bellavista Insuese ha risposto presente all’appello, proponendo ben 10 differenti experiences da far vivere agli oltre 70 partecipanti nel pomeriggio di giovedì 30 novembre.

In primis, un mini laboratorio di panificazione, utilizzando le farine aziendali di grani antichi bio e il lievito madre. Accanto ad esso sono stati organizzati un percorso survival, con una piccola esercitazione nel bosco, e una sessione di forest therapy nei pressi del Lago Alberto.

Inoltre, i partecipanti alla tappa colligiana dell’Ambitour hanno potuto osservare da vicino la nostra apicoltura, con una visita in laboratorio e spiegazione dell’affascinante mondo delle api e del miele, oltre a praticare un mini percorso per mountain bike in sella a comode e-bike.

Restando in ambito sportivo, è stato possibile sperimentare una prova di tiro con l’arco presso il campo di tiro mentre, accompagnati dal campione del Mondo non vedente nella categoria “Visually Impaired” Matteo Panariello, mentre per quanto riguarda l’offerta naturalistica, i partecipanti hanno potuto esplorare la Riserva naturale regionale “Oasi della Contessa”, con i punti di osservazione e fotografia per il birdwatching.

Altrettanto suggestivo il trekking lungo i laghi Turbata e San Giovanni, all’interno dei boschi della Tenuta. Infine, come ultima experience, è stata data la possibilità ai partecipanti di vedere da vicino il lavoro di addestramento dei cani per ricerca dei dispersi, con annessa spiegazione del lavoro cinofilo.

La giornata si è conclusa al Ristorante Biostè con una ricca merenda preparata con le nostre farine di grani antichi bio, con le quali sono stati sfornati biscotti di frolla, schiacciate, i cantuccini di nonna Irma, specialità di Guasticce, e il pane, condito con il nostro olio extravergine di oliva “Olea” bio e accompagnato dall’ottimo vino dell’azienda agricola La Tanna di Collesalvetti.

«Siamo grati ad Anci Toscana e Toscana Promozione Turistica per aver dato vita a questa iniziativa e al Lem per averci coinvolto come fulcro centrale della tappa livornese dell’Ambitour», ha detto a fine giornata Sabina Vitarelli, amministratrice della Tenuta Bellavista Insuese, che ha poi aggiunto: «Ringraziamo il Comune di Collesalvetti e tutti coloro i quali si sono messi a disposizione per garantire 10 differenti experiences che hanno reso visibile a tutti cosa si può fare in questo territorio».

I pacchetti esperienziali vissuti dalla delegazione composta da oltre 70 partecipanti, tra i quali amministratori locali toscani, come la vicesindaca di Firenze dottoressa Alessia Bettini, possono essere infatti veicolati in ambito turistico a 360 gradi: «Pensiamo ad esempio ai crocieristi che, in alcuni casi, decidono di fare tappa a Livorno invece di spostarsi nelle altre città toscane. Scoprire che alle spalle di Livorno si estendono 700 ettari che possono offrire così tanto è un biglietto da visita unico per la Toscana». Un pacchetto turistico in grado di offrire una pluralità di proposte, tra natura ed enogastronomia, 365 giorni l’anno.

Sabina Vitarelli intende ringraziare sentitamente tutti coloro i quali hanno reso possibile questa giornata: tra gli altri il Gruppo fotografico di Vicarello, Claudio Pozzi per aver curato il Laboratorio di Panificazione , Mtb Cafe per i percorsi in mountain bike, Naturamente Survival di Simone Fatticcioni, l’apicoltore Giancarlo Salvadori, l’associazione Selvatica, il fotografo Franco Biondi, la Compagnia Arcieri livornesi e il team di addestramento cani da soccorso 848 Centro educazione cinofila oltre naturalmente a tutta la squadra della Tenuta Bellavista Insuese.

 

Scegli di regalare una confezione speciale con i nostri prodotti biologici!

 

Quest’anno a Natale regala qualcosa di buono. Puoi scegliere infatti di regalare ad amici e parenti una confezione speciale con i nostri prodotti biologici.

 

Potrai decidere di personalizzare a tuo gusto e piacere la confezione regalo utilizzando le lenticchie, uno dei prodotti simbolo del periodo natalizio e il miele della nostra apicoltura, che entrambi da quest’anno si uniscono alle altre produzioni biologiche aziendali, come l’olio extravergine di oliva “Olea”, franto a freddo entro poche ore dalla raccolta e le farine integrali di grani antichi ottenute da macinatura a pietra di grano Verna!

Quest’anno a Natale regala qualcosa di buono!

Per info e prezzi: info@tenutabellavistainsuese.it | whatsapp 3931457100

Ti aspettiamo, su appuntamento, in via della Chiesa, 93 – Guasticce (Livorno)

A Natale regala qualcosa di buono

Confezioni personalizzabili

Olio extra vergine di oliva, farine di grani antichi e, da oggi… anche deliziose lenticchie, ovviamente 100% bio, direttamente dai nostri campi!

In vista delle festività natalizie un prodotto che fa al caso in questo periodo: le lenticchie infatti sono simbolo di prosperità ed ecco perché durante il cenone di San Silvestro non mancano mai sulle tavole degli italiani, quali auspicio per l’anno che verrà.

prodotti Natale 2023 2

Vi aspettiamo in azienda (Via della Chiesa 93, Guasticce, Livorno) per acquistare le nostre lenticchie bio, in abbinamento anche con gli altri prodotti aziendali

Sabato 14 ottobre ad Harborea, Parco di Villa Mimbelli (Via San Jacopo in Acquaviva, Livorno), allo stand n. 27, dalle ore 16, presentazione del fotolibro di Franco Biondi dedicato alla fauna tipica della Riserva naturale regionale Oasi della Contessa. Il libro potrà essere consultato ed acquistato in loco.

Non mancate!

La mia Oasi... La Contessa

Vi ricordiamo anche che, dal 13 al 15 ottobre potrete acquistare i nostri prodotti bio aziendali e degustarli in loco, sempre allo stand 27: pane con farine integrali, miele e olio nuovo raccolta 2023!

La Tenuta Bellavista Insuese protagonista ad Harborea 2023!

Il 13, 14 e 15 ottobre torna Harborea, l’appuntamento con la festa delle piante e dei giardini d’oltremare organizzata dal Garden Club Livorno.

Vi aspettiamo allo stand 27

Come sempre, anche quest’anno, saremo presenti anche noi della Tenuta Bellavista Insuese, al Parco di Villa Mimbelli (Via San Jacopo In Acquaviva, Livorno), per arricchire con i nostri prodotti Harborea 2023, la mostra mercato di piante e fiori rari o dimenticati, arredi da giardino e prodotti derivati dalle piante.

In esclusiva l’olio nuovo 2023

Il nostro stand (il numero 27) sarà allestito per accogliervi a braccia aperte! Potrete anche acquistare il nostro olio nuovo – raccolta 2023, e le farine di grani antichi bio, con degustazioni gratuite di pane e olio e pane e marmellata.

Leggi anche: Arriva l’olio nuovo 2023! Ecco dove trovarlo

Tanti appuntamenti in programma

 

  • Tutti i giorni:
    Degustazioni di prodotti bio aziendali (pane con farine integrali, miele e olio nuovo)
    – Vendita dell’olio nuovo raccolta 2023 e delle farine aziendali
    – Diffusione del libro fotografico di Franco Biondi sulle specie animali presenti all’interno della Riserva naturale regionale “Oasi della Contessa”

 

  • Sabato 14
    – Ore 16, stand 27, presentazione del fotolibro di Franco Biondi sulle specie animali presenti all’interno della Riserva naturale regionale “Oasi della Contessa”

 

  • Domenica 15
    – Ore 11, Caffè letterario al teatro “Mille…e un giardino”, rassegna a cura di Silvia Menicagli, che vedrà in programma la conferenza del dott. Paolo Pasquinelli sulle zone umide comprese tra Stagno, Guasticce e Collesalvetti
    – Saranno presenti allo stand della Tenuta gli archeologi che hanno scoperto il “Tesoretto di Suese”, il ritrovamento di 175 monete di epoca romana avvenuto nel 2021 in Tenuta

Non mancate!

Harborea 2023 2

In queste settimane stiamo raccogliendo le olive, dagli oltre 7.000 esemplari di tipiche cultivar toscane (Frantoio, Moraiolo e Leccino) che coltiviamo in azienda, su 23 ettari di terreno rigorosamente biologico.

La frangitura entro poche ore dalla raccolta

Da questa raccolta stiamo ottenendo l’olio nuovo 2023, ottenuto con frangitura a freddo esclusivamente meccanica. La raccolta viene effettuata a mano e le olive vengono conservate e frante entro poche ore dalla raccolta.

Dove trovare l’olio nuovo 2023

A partire dalla manifestazione Harborea, in programma il 13, 14 e 15 ottobre al parco di Villa Mimbelli (Livorno), troverete il nostro olio nuovo extra vergine di oliva bio in vendita in 5 diversi formati: lattine da 0,10 lt, lattine da 0,20 lt, bottiglie da 0,25 lt, bottiglie da 0,50 lt e lattine da 3 lt. Vi aspettiamo da noi in fattoria, oppure ad Harborea il 13, 14 e 15 ottobre!

Per saperne di più sul nostro olio cliccate qui

olio nuovo 2023

Sabato 16 settembre, alle ore 16, presso l’Arena Licia*, vi aspetta un pomeriggio immersi tra storia e archeologia, nel quale ascoltare – dalla viva voce dei protagonisti – l’esperienza di uno dei ritrovamenti più importanti degli ultimi anni: il Tesoretto di Suese.

La vicenda riguarda la scoperta di 175 monete di epoca romana, ritrovate proprio all’interno dei confini della Tenuta Bellavista Insuese.

L’evento avverrà alla presenza della dottoressa Lorella Alderighi (Soprintendenza ABAP di Pisa), di Franco Sammartino e Alberto Cecio (Gruppo Archeologico Paleontologico Livornese): aneddoti e curiosità sul ritrovamento (comprese alcune sorprese inedite!). A moderare l’iniziativa sarà Giuseppe Mascambruno, già direttore de La Nazione e del Quotidiano Nazionale.

A seguire, dalle ore 18, verrà offerto un piccolo aperitivo con vista sul Lago Alberto.

Evento a ingresso gratuito. Possibilità di partecipare solo su prenotazione, obbligatoria, esclusivamente inviando una mail a info@tenutabellavistainsuese.it oppure un messaggio via whatsapp al 3931457100

*: l’Arena Licia, presso il Lago Alberto, è raggiungibile passando dal paese di Guasticce e seguendo le indicazioni per il campo sportivo

Clicca sulle immagini per vedere la locandina estesa:

La Tenuta Bellavista Insuese è lieta di ospitare entro i propri confini l’edizione 2023 di Samichay, festival di musica e culture underground organizzato da Atlas, Merkaba Crew, Gorilla Project e ReTribe Collective.

Dall’8 al 10 settembre, tre giorni di musica, workshop e connessioni per un raduno rigenerativo: concerti, dj sets, conferenze e terapie olistiche si intrecciano, offrendo un’opportunità di decompressione e socializzazione in un ambiente rilassato, confortevole e festoso.

Per saperne di più clicca qui.

L’Arena Licia è una fucina di eventi culturali e iniziative destinate a stimolare la creatività, in primis grazie al suo essere un anfiteatro naturale a cielo aperto, completamente immerso nel bosco.
Il luogo ideale dove tenere un workshop di scrittura e lettura, come quello che si svolgerà il prossimo 3 settembre, grazie alla Scuola Carver di Livorno.
“Le storie del bosco”, questo il titolo dell’evento, che vedrà il bosco come archetipo, protagonista della letteratura classica, moderna e contemporanea, il bosco come occasione narrativa per la forma breve.
L’iniziativa è aperta a tutti! Se siete interessati e desiderate iscrivervi scrivete o contattate la Scuola Carver.
Mail: info@scuolacarver.it – Tel: 3382678770.

Prosegue il progetto sociale “Go to the Lake” della cooperativa Parco del Mulino: tante serate all’insegna della musica, del divertimento e della solidarietà anche ad agosto. Il programma completo.

 

Agosto si apre all’insegna della musica al Lago Alberto, a Guasticce: lungo le rive dello specchio d’acqua incorniciato da boschi e sentieri, all’interno della Tenuta Bellavista Insuese, da anni vengono accolte iniziative culturali di assoluto rilievo. Dall’Opera al Lago, passando per il Mascagni Festival, fino all’AperiOpera.

 

Quest’anno, complice il progetto sociale “Go to the Lake”, sostenuto dalla Fondazione Livorno e dalla stessa Tenuta e animato dalla cooperativa sociale Parco del Mulino, gli eventi in cartellone hanno cominciato ad animare il lungolago fin da luglio. Prima è stata la volta dell’intervista a Dario Ballantini, comico, imitatore e artista a tutto tondo; poi è toccato alla musica dell’MG Quartet; infine l’emozionante concerto delle Monday Girls dirette da Cristiano Grasso.

 

Adesso – con l’arrivo di agosto – le iniziative aumentano ancora e vedono salire alla ribalta il duo “’E stelle ‘e Napule”, composto da Francesca Mercadante e Leonardo Lucchesi, che animeranno il Lago Alberto con le musiche della tradizione Napoletana e, a seguire, la voce di Bernarderschi, solista che metterà in scena “Ti porto dove c’è musica”. Il primo appuntamento con il duo Mercadante-Lucchesi si terrà venerdì 4 agosto, mentre Bernardeschi si esibirà domenica 6 agosto. Entrambi i concerti avranno inizio alle ore 21.

 

Il costo per assistere alle esibizioni (comprensivo di consumazione) è di 10 euro. C’è anche la possibilità di cenare con le squisite pinse e i taglieri preparati dai ragazzi del Parco del Mulino (con consumazione e ingresso, a 20 euro).

 

Da segnalare che il ricavato delle serate sarà devoluto a sostegno del progetto sociale “Go to the Lake” del Parco del Mulino per l’inserimento lavorativo di ragazze e ragazzi affetti da sindrome di Down, progetto patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Collesalvetti.

 

Tornando al programma, agosto vedrà anche i concerti della Guss Band (venerdì 11) e di Elidema (venerdì 25), mentre venerdì 18 protagonista al Lago Alberto sarà la comicità di Fulvio Pacitto.

 

Per info e prenotazioni 3440438076.

 

lago alberto agosto